Tatin di ceci e datterini confit

Tatin di Ceci e Datterini_2

Il sole che batte così vivo sul balcone mi ha fatto venir voglia di ricette adatte alla primavera e magari ad un bel pic nic su un prato verde. Avevo in dispensa dei ceci ed era da un po’ di tempo che volevo usarli. Dato che ultimamente mi sono dedicata molto ai dolci ho pensato: perché non fare una bella tatin salata? Così ho usato i ceci come base e dei bellissimi datterini per la farcitura.

Ecco che cosa vi servira:
• 2 scatole di ceci già cotti (400 gr cad.)
• 500 gr circa di pomodori datterini
• Parmigiano
• 1 spicchio d’aglio
• 2 uova
• Olio extravergine d’oliva, sale, zucchero, rosmarino e pinoli

Accendete il forno a 180°. Scolate i ceci e sciacquateli sotto l’acqua. In un padella scaldate un cucchiaio d’olio con uno spicchio d’aglio e gli aghi di due rametti rosmarino e fate rosolare i ceci per qualche minuto. Dopo aver tolto l’aglio, fateli raffreddare poi frullateli nel mixer insieme alle uova, 5 cucchiai di parmigiano ed un pizzico di sale. Il composto deve essere morbido e omogeneo: se vi sembra troppo asciutto aggiungete un cucchiaio o due di acqua. Prendete una teglia da forno rotonda e foderatela con carta da forno bagnata e ben strizzata. Disponete il composto cercando di livellarlo il più possibile. Infornate per 10 minuti a 180°.

Nel frattempo lavate i pomodori e tagliateli in due per lungo. Nella stessa padella di prima rimettete un cucchiaio d’olio, uno spicchio d’aglio e gli aghi di rosmarino e fate saltare i pomodorini per 5 minuti circa, aggiungete infine un cucchiaino di zucchero ed un pizzico di sale. Lasciateli cuocere ancora un paio di minuti e spegnete il fuoco.

Intanto tirate fuori la base dal forno e versatevi sopra i pomodorini in modo da ricoprire tutta la superficie. Rimettete in forno per 20 minuti poi aggiungete dei pinoli e cuocete ancora in forno per 5 minuti circa con la funzione “solo sotto”. La tatin è pronta: l’unione tra l’acidità dei pomodorini confit ed i ceci vi conquisterà!

Tatin di Ceci e Datterini

Annunci

Falafel con salsa allo yogurt e menta

Falafel

 

Profumi di spezie e voglia di viaggiare, e dato che per ora non c’è nessun volo aereo previsto, mi diverto a farlo in cucina! Ecco quindi un piatto tipico della tradizione araba: i falafel con il loro inconfondibile profumo di cumino!

Ingredienti:
• 300 gr di ceci
• 1 mazzetto di prezzemolo
• 1 cucchiaio di ricotta
• 1 cucchiaio di yogurt greco
• cumino
• olio di semi
• sale e pepe

Per i ceci avete due possibilità: o comprate quelli in scatola, oppure dovrete metterli in ammollo per una notte intera (almeno). Il procedimento è molto semplice, basta tritare tutti gli ingredienti ovvero i ceci con il prezzemolo, il cumino, un cucchiaio di ricotta ed uno di yogurt greco (questa è una mia aggiunta che non c’è nella ricetta originale). Il cumino ha un sapore molto deciso quindi dosatelo in base al vostro gusto, ma è quello che dà carattere a questo fantastico piatto.
Aggiustate di sale e pepe e iniziate a formare delle polpettine di uguali dimensioni. I falafel vanno fritti in abbondante olio di semi (più olio utilizzate, migliore e più leggera sarà la frittura). Scolatele su un piatto con carta assorbente, asciugatele bene e salate. Esiste sempre l’opzione più light, in forno a 200° per 15 minuti. Normalmente la prediligo sempre, ma in questo caso la versione con la frittura ha davvero una marcia in più.

Per dare un tocco in più al piatto vi consiglio di preparare una salina con yogurt greco, maionese, un pochino di acqua calda e menta tritata.

Falafel_decoration