Parmigiana di Melanzane al Pesto

Parmigiana di Melanzane con pesto

Ormai il tempo a disposizione è davvero e poco, e anche fare la spesa diventa un’impresa ardua ma, quando riesco, adoro comprare frutta e verdura al mercato, dai contadini. Non so perché ma mi sembra di dover cucinare con più cura quando gli ingredienti sono così di qualità. Nella mia cesta di verdure avevo delle bellissime melanzane striate. Leggendo qua e là ho scoperto che si tratta di una varietà molto antica, coltivata più di un secolo fa in Spagna. Ecco come le ho cucinate…

Ingredienti:
• 3 melanzane striate
• 1 scamorza dolce (2 se sono piccole)
• sugo di pomodoro e basilico fatto in casa
• pesto
• pan grattato, sale e olio extravergine di oliva

Bisogna innanzitutto cuocere le melanzane. Dopo averle lavate tagliatele a fette di circa 1,5 cm per lungo. Scaldate una padella antiaderente e rosolate le melanzane a fuoco medio basso rigirandole di tanto in tanto fino a quando non risultano cotte.
Tagliate la scamorza a fettine.
A questo punto prendete una teglia, o delle cocotte, e iniziate a preparare la parmigiana: spruzzate il fondo con un filo d’olio e iniziate con uno strato di melanzane, ricoprite con le fettine di scamorza e poi con un bel cucchiaio di sugo di pomodoro al basilico. Continuate come prima ma invece del pomodoro alternate con uno strato di pesto. Terminate con una spolverata di pan grattato ed un filo d’olio.

Infornate a 180° per 20/25 minuti circa.

Parmigiana di Melanzane al Pesto_2

Annunci

Riso speziato al curry con gamberetti

Riso Basmati al curry con gamberetti

Mi sono chiesta: ma i blogger vanno mai in vacanza??? io mi ci sono ritrovata forzatamente causa isolamento da internet e forse ogni tanto disintossicarsi da questi aggeggi infernali senza i quali ci sembra di impazzire fa anche bene…
Detto questo eccomi qui, ben felice di rimettermi a spadellare e a divertirmi un po’. Il frigo dopo due settimane di assenza piange un po’ miseria, ma qualcosa sono riuscita a tirar fuori dal cilindro, facile, veloce, ma con carattere! L’estate mi fa pensare ai bei viaggi che ho fatto e che spero di rifare al più presto e quindi ecco un piatto un po’ esotico.

Ingredienti:
• 250 gr di riso basmati
• 100 ml di latte di cocco
• 200 gr di gamberetti
• 1 cucchiaino di curcuma
• 1 cucchiaino di curry madras

Cuocete il riso in acqua bollente salata. Nel frattempo in una padella fate saltare per pochi minuti i gamberetti fino a farli diventare un po’ croccanti. In un pentolino scaldate il latte di cocco ed aggiungete il curry e la curcuma. Il profumo è spettacolare ed in più queste spezie danno una colorazione al piatto che adoro, brillante ed allegra. Il latte di cocco non darà troppa dolcezza al piatto come si potrebbe pensare, aiuterà invece a rendere il tutto ben amalgamato.
Una volta scolato il riso aggiungete i gamberetti ed il latte di cocco speziato.

Riso Basmati al curry con gamberetti_1

Pasta di farro con verdurine estive

Pasta di farro con verdure estive

In attesa della prima partita dell’Italia di stasera, un inno al tricolore con un bel piatto di pasta. Un piatto da mangiare a temperatura ambiente, quindi molto comodo perché si può preparare prima (e quindi adatto ad una serata “calcio” normale se non fosse che stasera dovremo aspettare fino a mezzanotte!)

Vediamo che cosa vi servirà (ricetta per 2 persone):
• 200 gr di pennette di farro
• 1 scalogno
• 4 zucchine con i loro fiori
• 100 gr di pomodori datterini
• 1 melanzana
• un bel mazzo di basilico fresco
• olio extravergine di oliva, sale e pepe

Tagliate le zucchine e le melanzane a cubetti molto piccoli. Fate soffriggere lo scalogno tritato con l’olio in una padella e aggiungete le verdurine.  Fatele cuocere a fuoco medio e spegnete non appena saranno croccanti (il wok è perfetto in questo caso).
Intanto tagliate i pomodorini a tocchetti, metteteli in uno scolapasta con un cucchiaino di sale e fategli perdere un po’ di acqua. Dopo una decina di minuto sciacquateli, scolateli e lasciateli risposare in una ciotola con olio extravergine, il basilico spezzettato ed un pizzico di sale. Più li lasciate riposare e più prenderanno il profumo del basilico.
Cuocete la pasta e una volta pronta unite tutte le verdure e condite con un filo d’olio.

Buon appetito e FORZA ITALIA!!!

Pasta di Farro con verdure estive_1

Riso venere estivo profumato al limone e menta

Riso Venere gamberi e Zucchine

Finalmente il clima si è fatto mite e viene voglia di cucinare piatti estivi, freschi e profumati. Il riso è un alimento eccezionale, dalle molte proprietà. Ne esistono talmente tante varietà e gli abbinamenti sono così diversi che si potrebbe fare un ricettario solo per questo ingrediente. Questo piatto è di per sé semplice, ma il limone e la menta gli danno il carattere che serve a regalargli una marcia in più.

Che cosa vi servirà (per 2 persone):
• 200 gr di riso venere
• 3 zucchine con i loro fiori
• 1 scalogno
• una decina di gamberi
• mezzo limone
• menta
• olio extravergine di oliva

Mentre cuocete il riso in acqua bollente salata, iniziate a tagliare le zucchine a cubetti molto piccoli. Fate soffriggere in una padella lo scalogno tagliato sottilissimo con l’olio evo. Versate anche le zucchine e fatele saltare fino a quando non diventano croccanti. Una volta terminata la cottura, salate. In una pentola fate bollire i gamberi per pochi minuti poi sgusciateli e terminate la cottura saltandoli in padella per un minuto (basta pochissimo altrimenti diventano duri).
Scolate il riso, mettetelo in un bel recipiente e aggiungete le zucchine ed i fiori di zucca freschi, tagliati a listarelle. Condite il riso con un cucchiaio d’olio, il succo di mezzo limone e le foglioline di menta spezzettate.
Servitelo a temperatura ambiente.

Riso Venere gamberi e Zucchine_1

Cake di riso con tonno alle erbe

Cake Tonno e Erbette

Questa è una ricetta semplicissima e gli ingredienti che servono quasi sempre li abbiamo in casa. Ci vogliono anche tante belle erbette aromatiche che io prendo dal mio mini orto in balcone.

Per questo cake di riso avrete bisogno di:
• 300 gr di riso
• 200 gr di tonno in scatola
• 1 mazzo di bietole
• 4 uova
• 1 cipolla
• 30 gr di parmigiano
• timo e maggiorana
• 1 limone
• sale e pepe

Cuocete il riso in acqua bollente salata per 10 minuti, scolatelo, conditelo con la scorza del limone, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva e con il succo di mezzo limone.
In una padella fate rosolare la cipolla tagliata molto sottile e le bietole tagliate a listarelle. Salate a fine cottura. In un recipiente sbattete le uova e aggiungete il parmigiano, il tonno spezzettato e le erbe aromatiche (ce ne vogliono abbastanza per dare un po’ di carattere al piatto). Unite anche il riso e le bietole.
Mescolate bene il composto, aggiustate di sale se necessario e versate il tutto in uno stampo da plumcake. Cuocete in forno per 30 minuti a 180°.

Servitelo freddo e conditelo con questa salsina: succo di mezzo limone, 3 cucchiai d’olio e un pizzico di sale.

Cake riso tonno erbette

 

Cake tonno riso erbette_1

Vellutata di carote allo zenzero con gamberi

Vellutata di Carote

In questa giornata uggiosa che più che a maggio sembra di essere a novembre…avevo voglia di un piatto caldo e delicato. Molti pensano che le vellutate siano un piatto un po’ ospedaliero, io trovo invece che se ben studiate e speziate siano veramente speciali e personalmente le amo molto. La vellutata di carote va bene in tutte le stagioni perché è buona anche tiepida o fredda.

Vediamo come farla (ricetta per 4 persone):
• 600 gr di carote
• 600 ml di brodo (viene bene anche con semplice acqua)
• 1 scalogno
• 12 gamberi (io ne ho messi 3 per piatto ma potete abbondare)
• zenzero fresco
• sale e pepe

In una casseruola fate soffriggere lo scalogno con un filo d’olio. Tagliate le carote a rondelle piccole e fatele saltare in padella per qualche minuto. Quando sono un po’ rosolate aggiungete il brodo (o l’acqua) caldo, mescolate e fate andare a fuoco medio basso per circa 30/35 minuti.
Nel frattempo pulite i gamberi e fateli saltare in padella per pochi minuti (si cuociono in pochissimo tempo e se li fate andare  troppo diventano duri) poi metteteli da parte.
Quando le verdure saranno cotte frullate tutto con un frullatore ad immersione fino a quando la consistenza non sarà quella di una crema, salate e pepate. Una volta preparati i piatti con la vellutata grattugiate su ognuno lo zenzero fresco a aggiungete i gamberi saltati.

Vellutata di Carote_2

 

 

Sfoglia di melanzane alla parmigiana

Sfoglia Melanzane_2

Ma quanto sono buone le melanzane? Io le adoro, tempo fa regalai ad una mia cara amica un libro di ricette dedicato a questo ingrediente, si possono usare infatti in moltissimi piatti.
Questa volta ho fatto una piccola rivisitazione delle classiche melanzane alla parmigiana.

Gli ingredienti:
• 1 rotolo di pasta sfoglia
• 2 melanzane lunghe
• pomodorini pachino
• 2 uova
• scamorza dolce
• ricotta
• sale

Tagliate le melanzane a cubetti e fatele andare in una padella con un filo d’olio, giratele spesso e fatele cuocere finché non saranno morbide. Finita la cottura lasciatele raffreddare un po’ ed unite la scamorza tagliata a dadini (io ho utilizzato un po’ meno di una scamorza intera) ed i pomodorini tagliati in quattro.
In un recipiente sbattete le uova e aggiungete due cucchiai di ricotta dopodiché unite il resto degli ingredienti che avete messo nella padella e salate a piacere.
Prendete la sfoglia e tagliatela in 4 quadrati. In ognuno di essi mettete abbondante ripieno al centro e ripiegate i 4 angoli. Spennellate la sfoglia con l’uovo perché rimanga ben dorata e brillante. Mettete nel forno preriscaldato a 200° le sfogliette per 15/20 minuti.

Sfogliette Melanzane

Lasagnette Verdi Leggere

 

Lasagnetta2_ok

Un piatto da domenica, fuori fa freddo. Che cosa c’è di meglio di un buon piatto di lasagne per scaldarsi intorno ad un tavolo? lasagne si…ma non nella loro versione classica.

Partiamo con la ricetta:
• 500 gr pasta all’uovo
• 2 patate grosse
• 3 zucchine grosse
• 250 gr ricotta
• besciamella
• parmigiano

Prima di tutto peliamo le patate e le tagliamo a fettine sottili (non troppo se no poi in cottura si sfaldano). Una volta tagliate le lasciamo cuocere in acqua bollente salata per un paio di minuti. Nel frattempo laviamo le zucchine e le tagliamo a fette sottili sul lato lungo.
Una volta scolate le patate le lasciamo asciugare su un panno pulito.
In una casseruola con un filo d’olio facciamo rosolare per 5 minuti circa le zucchine e le patate aggiungendo un po’ di sale per dare sapore.

Intanto prepariamo la besciamella (se avete in casa quella già fatta basterà farla scaldare alcuni minuti in un pentolino) con 500 gr di latte, 50 g di farina. 25 gr di burro, sale e noce moscata a piacere.
Prendiamo le zucchine e le patate e aggiungiamo la ricotta mescolando il tutto. A questo punto abbiamo tutti gli ingredienti pronti per comporre le lasagnette!

Se si usa la pasta già pronta non dimenticate di sbollentare i fogli in acqua bollente per un 1 minuto appena.
Prendiamo una teglia e ungiamo il fondo. Versiamo un primo strato di besciamella e adagiamo i nostri fogli di pasta all’uovo. Componiamo lo strato con besciamella ed il nostro composto di patate, zucchine e ricotta. Ripetiamo l’operazione fino a esaurire gli ingredienti.

Terminiamo con una generosa grattugiata di parmigiano.
E ora….in forno! 200° per 20 minuti circa

Lasagnetta ok